Toctocbox: la community per spedire e trasportare in modo collaborativo e personalizzato

Toctocbox: la community per spedire e trasportare in modo collaborativo e personalizzato

Un ‘app innovativa che consente di spedire un oggetto in modo economico e veloce grazie ai viaggiatori della community

Intervista a Emanuele De Santis e Ruggero Fede cofounders di Toctocbox

Toctocbox è una piattaforma collaborativa che mette in contatto chi ha necessità di spedire un qualsiasi oggetto con chi viaggia e cerca un modo per far fronte a delle spese sempre crescenti. Ciò viene realizzato per mezzo di una applicazione mobile (iPhone e Android) con il vantaggio di offrire un’alternativa più veloce, economica e sostenibile ai tradizionali metodi di spedizione esistenti. Il lancio della prima applicazione per iPhone è avvenuto a Gennaio 2016 mentre il lancio della App per telefoni Android è avvenuta nel mese di Maggio 2016. Al momento le App sono state scaricate da oltre 15.000 utenti e sono stati inseriti più di 1.000 annunci di viaggio e spedizione.  Una piccola anticipazione sta nel fatto che il nuovo sito di Toctocbox è in sviluppo e sarà presentato nei primi mesi del 2017.

toctocbox immagini-app-nel-telefono

E’ possibile fare una classifica degli oggetti trasportati?

 Al primo posto ci sono gli oggetti con un’elevata barriera alla spedizione tramite corrieri tradizionali. Le ragioni sono legate principalmente a procedure di confezionamento complesse (sedie, sgabelli e oggetti con forme particolari), oppure tariffe di spedizione molto elevate per via delle dimensioni, del peso o del numero di colli da spedire (divani, materassi, scooter, scatole pesanti per traslochi e grandi oggetti in generale). Poi ci sono alcuni prodotti che per via della loro delicatezza si prestano bene per essere spediti tramite la community Toctocbox in cui il rapporto tra le parti è diretto e la cura e l’attenzione per gli oggetti è al primo posto (strumenti musicali, quadri, vasi, etc.). La componente emozionale è alta anche per i prodotti alimentari tipici del proprio paese di provenienza, che solitamente sono affidati ad amici e parenti che si improvvisano “corrieri” durante i loro spostamenti. E perché non affidarli anche ad un nuovo amico della community che viaggia o passa dal tuo paese e si dirige verso la tua direzione!

Coloro che si prestano a trasportare gli oggetti che tratte percorrono mediamente? 

Le tratte più battute oggi sulla nostra bacheca sono quelle della costiera adriatica (da Milano a Bari) e tirrenica (da Milano o Torino a Napoli, passando per Roma e Firenze). Ciò dipende in parte da una scelta strategica di ottimizzare gli investimenti geolocalizzando un’area del nostro territorio per aumentare le occasioni di spedizioni portate a termine.

toctocbox fronte-cartolina-ferraraCome promuovete il vostro servizio?

Nel primo anno di attività la fase di avviamento è stata sostenuta in diversi modi, compatibili con le possibilità di una start up come la nostra e le risorse a disposizione. Il mix coinvolge, canali online di comunicazione (con una strategia social media principalmente tramite Facebook, Instagram e Twitter  che ci permette di comunicare agevolmente con i nostri utenti e aumentare la notorietà del progetto. La nostra campagna di lancio #dontmisstoctoc ha avuto buoni risultati di coinvolgimento tramite la veicolazione di 4 video che con contenuti engaging rappresentavano un viaggio o una spedizione con Toctocbox) canali online di advertising e digital pr (con l’obiettivo di incrementare la massa critica di utenti attivi giorno per giorno) canali offline (tramite visibilità stampa, piccole azioni field e partnership per aumentare la prossimità verso il nostro target e la diffusione del servizio). Al momento stiamo continuando in questa direzione con la voglia di farci conoscere e utilizzare sempre in crescendo.

La vs. società ha ricevuto un finanziamento tramite una piattaforma di crowfunding. Cosa ne pensate di questo sistema di raccolta fondi?

 Per quanto nel nostro paese le dinamiche sono notevolmente diverse se guardiamo più in là soprattutto del nostro continente, il crowdfunding ci ha dato una possibilità importante nel sostenere la creazione dell’avviamento d’impresa in un ampiezza di attività che rientrano nelle voci amministrative, tecnologiche e di comunicazione. Per cui abbiamo una visione e un’opinione positiva di questo sistema di finanziamento che non è un mezzo per aumentare solo le risorse economiche di un’idea con buone prospettive, ma anche e soprattutto un mezzo per fornire a quella stessa idea un mix di competenze e advice spesso portati proprio dai soggetti investitori stessi, e di formare con skills incrementali le nuove leve imprenditoriali del futuro.

I progetti futuri dove sono proiettati?

La priorità ora è dimostrare con dati oggettivi che il servizio ha una componente di scalabilità misurabile capace di attrarre nuovi capitali di investimento che permettano di farci conoscere su larga scala. Stiamo cercando di chiudere in primis accordi di collaborazione con partner di cui non possiamo ancora svelare il nome che vanno proprio in questa direzione e aumentare la componente organica di traffico tramite azioni di referral e passaparola. Inoltre speriamo di essere pronti nel primo trimestre del nuovo anno con la versione web. Direi che seguendoci sui nostri canali siamo fiduciosi che presto avrete tante novità.  

Per visitare il sito: clicca qui   Facebook: clicca qui   Instagram:  clicca qui   Twitter: clicca qui

e per chi volesse scaricare l’ App e supportarci,  qui i link per il download: Link iOS       Link Android 

 

Per chiudere un grazie sincero alla redazione di Divulgas e #dontmisstoctocbox

Emanuele & Ruggero

 

 

PRODUZIONE RISERVATA

Potrebbe interessarti anche...

Gli esperti

Appuntamenti

Gare d'Appalto

Seguici su Facebook

Letture consigliate

Business planning. Dall’idea al progetto imprenditoriale
di Cinzia Parolini

Strategie web per i mercati esteri
di Gabriele Carboni

Internazionalizzazione in Africa tra imprese, istituzioni pubbliche e organizzazioni no profit
di L. Ferrucci e G. Paciullo

Ultimi articoli inseriti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi