Bando Intraprendo: per la nascita e il rilancio delle MPMI lombarde

Bando Intraprendo: per la nascita e il rilancio delle MPMI lombarde

Con il nuovo bando Intraprendo la regione Lombardia intende sostenere finanziariamente lo sviluppo di nuovi progetti imprenditoriali e l’autoimpiego: sarà data particolare attenzione alle iniziative intraprese da giovani (under 35 anni) o da soggetti maturi (over 50 anni) usciti dal mondo del lavoro. Il bando è rivolto anche alle MPMI già esistenti (da non più di due anni) che abbiano progetti caratterizzati da elevata innovatività e contenuto tecnologico.

La dotazione finanziaria ammonta a 15 milioni di euro, di cui circa l’80% per i finanziamenti a tasso zero e il 20% circa per la componente a fondo perduto.

Il Bando è attuato tramite procedimento valutativo a sportello sulla base dell’ordine cronologico di presentazione delle doman­de (l’apertura è avvenuta il 15 settembre 2016) e rimarrà aperto sino ad esaurimento delle risorse disponibili e comunque non oltre il 30 giugno 2020.

QUALI SONO I PROGETTI AMMISSIBILI

I progetti ammissibili al bando Intraprendo sono:

  • di avvio e/o sviluppo di MPMI;
  • di avvio e/o sviluppo di attività di lavoro libero-professionale in forma singola

da realizzarsi esclusivamente in una Sede operativa/Luogo di esercizio prevalente in Lombardia, nel termine massimo di 18 mesi dalla data del provvedimento di concessione del contributo.

Le domande presentate devono comprendere spese ammissibili uguali o superiori a 41.700,00 €. Il sostegno finanziario sarà concesso da un minimo di 25.000 fino a un massimo di 65.000 €.

Per essere ammessi all’Intervento Finanziario, i Progetti presentati devono aver ricevuto uno o più endorsement, ossia una dichiarazione a supporto della qualità dell’idea imprenditoriale/professionale oggetto della domanda di partecipazione al Bando.

SOGGETTI AMMISSIBILI

Possono partecipare:

  1. MPMI, iscritte e attive al Registro delle Imprese da non più di 24 mesi, con sede operativa attiva in Lombardia
  2. Liberi Professionisti in forma singola che abbiano avviato la propria attività professionale da non più di 24 mesi e che abbiano eletto a Luogo di esercizio prevalente dell’attività professionale uno dei Comuni di Regione Lombardia
  3. “aspiranti imprenditori”, ossia persone fisiche che provvedano, nel termine perentorio di 90 giorni a partire dalla data del decreto di assegnazione, ad iscrivere ed attivare nel Registro delle Imprese di una delle CCIAA di Regione Lombardia una MPMI;
  4. aspiranti liberi professionisti in forma singola”, ossia persone fisiche, che entro 90 giorni a partire dalla data del decreto di assegnazione, aprano Partita Iva riferibile all’attività professionale oggetto del Progetto presentato e per la quale risultano iscritti all’albo professionale o aderenti all’associazione tenuto dal Mise, in un Luogo di esercizio in Regione Lombardia.

MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa SiAge all’indirizzo www.siage.regione.lombardia.it (attiva dal 15 settembre 2016).

I soggetti richiedenti devono:

  • possedere un indirizzo di posta elettronica certificata PEC;
  • registrarsi al fine del rilascio delle credenziali di accesso al Sistema Informativo (login/password);
  • successivamente alla registrazione provvedere all’inserimento delle informazioni relative allo stesso soggetto richiedente (fase di profilazione su SiAge), scegliendo il profilo con cui accedere al Sistema Informativo (cittadino o altra natura giuridica). I soggetti che si profilano come persona fisica potranno presentare domanda esclusivamente come “Aspirante Imprenditore” o “Aspirante Libero Professionista in forma singola”;
  • attendere la validazione della profilazione prima di procedere alla presentazione della domanda (max 16 ore lavorative per la validazione)
  • Indicare il conto corrente sul quale il Soggetto gestore e Regione Lombardia provvederanno ad erogare l’Intervento Finanziario
  • al termine della compilazione on line della domanda di partecipazione, allegare elettronicamente la documentazione dettagliata come richiesto dal bando in base alla tipologia di Soggetto destinatario tra cui Business Plan, modulo Endorsement, curriculum vitae, modello riportante i dati economico-finanziari e patrimoniali prospettici. Per le MPMI con attività già avviata sono necessari anche: copia dell’ultimo bilancio o copia della bozza dell’ultimo bilancio mentre in caso di libero professionista in forma singola, l’ultimo Modello Unico presentato all’Agenzia delle Entrate.

SiAge genererà un modulo di domanda di partecipazione (“modulo di adesione”) che dovrà essere opportunamente sottoscritto mediante apposizione di firma digitale o elettronica da parte del soggetto richiedente e caricato elettronicamente su SiAge.

Successivamente al caricamento del modulo di adesione debitamente sottoscritto, il richiedente dovrà procedere al pagamento in modo virtuale della marca da bollo tramite carta di credito sui circuiti autorizzati (VISA e MasterCard) accedendo all’apposita sezione on line.

Le domande di partecipazione al Bando Intraprendo saranno protocollate elettronicamente solo a seguito del completamento di tutte le fasi. Ai fini della verifica della data di presentazione della domanda, farà fede la data e l’ora di protocollazione elettronica da parte di SiAge.

Al raggiungimento del limite della dotazione finanziaria stanziata per il Bando, SiAge consentirà ai soggetti interessati la presentazione di ulteriori domande di partecipazione al Bando, da considerarsi overbooking, fino al raggiungimento di un importo aggiuntivo pari massimo al 20% della predetta dotazione finanziaria.

Regione Lombardia provvederà a dare comunicazione di esaurimento delle risorse e dell’overbooking sospendendo lo sportello e pubblicando la notizia sui seguenti siti: il sito istituzionale di Regione Lombardia (www.regione.lombardia.it), il sito della Programmazione Comunitaria (www.eu.regione.lombardia.it), SiAge (www.siage.regione.lombardia.it), e il sito del Soggetto gestore (www.finlombarda.it). Le domande in overbooking potranno accedere alla fase di istruttoria esclusivamente qualora si rendessero disponibili necessarie.

Scadenza per la presentazione delle domande: rimarrà aperto sino ad esaurimento delle risorse disponibili e comunque non oltre il 30 giugno 2020.

LEGGI IL BANDO


divulgas

Hai bisogno di supporto per la compilazione del Business Plan, del modulo Endorsement, per l’invio della domanda?

Lo staff Divulgas è a tua disposizione. Contattaci

Potrebbe interessarti anche...

Gli esperti

Appuntamenti

Gare d'Appalto

Seguici su Facebook

Letture consigliate

Business planning. Dall’idea al progetto imprenditoriale
di Cinzia Parolini

Strategie web per i mercati esteri
di Gabriele Carboni

Internazionalizzazione in Africa tra imprese, istituzioni pubbliche e organizzazioni no profit
di L. Ferrucci e G. Paciullo

Ultimi articoli inseriti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi