L’export padovano chiude il 2015 in crescita

L’export padovano chiude il 2015 in crescita

Oltre ai mercati europei, nuove opportunità nei mercati americani, asiatici e africani.

E’ stato pubblicato dalla Camera di Commercio di Padova il rapporto delle principali tendenze delle esportazioni della provincia di Padova nel 2015 (per voci merceologiche e paesi di destinazione) comparate con il Veneto e l’Italia.

L’export provinciale registra un trend in crescita, +2,8% rispetto all’anno precedente (+4% se si escludono i metalli preziosi). Pur essendo un discreto risultato, è al di sotto dei risultati rilevati nella regione Veneto (+5,3%) e in Italia (+3%.).

Tutte le altre province venete risultano particolarmente performanti, con valori al di sopra della media nazionale: Belluno +11%; Vicenza +5,5%; Treviso +5%; Venezia +5,4%; Verona +5,5%.

Per quanto concerne i fatturati, il giro d’affari dell’export padovano vale circa 8,7 miliardi di euro e incide per quasi il 16% sul valore di fatturato regionale e per il 2,1% sul fatturato nazionale che ammonta a 413 miliardi.

La dinamica merceologica vede in crescita per la città patavina i prodotti agroalimentari, l’occhialeria-strumenti medicali, chimica-gomma-plastica e l’aggregato vetro-ceramica.

Bene anche per la meccanica anche se il trend registra una lieve flessione rispetto al 2014.

L’Europa è il primo mercato di sbocco (70,6%) con una crescita soprattutto in Germania (+2%), in Francia (+5,8%), Regno Unito (+10,6%), Spagna (+7%) e Romania (+5,5%).

A livello continentale si conferma la crescita dei mercati americani (+20,9%) riflesso soprattutto dell’’aumento delle vendite verso gli USA.

Più contenuta risulta invece la variazione per l’Asia (+5,5%); pur con il calo della Cina e dell’India questi trend negativi vengono però compensati dall’aumento dell’export indirizzato verso Emirati Arabi, Arabia Saudita, Israele e Corea del Sud. Rilevante anche il risultato per l’Africa (+14,1%), che va attribuito al forte recupero sul mercato dell’Algeria; Sud Africa ed Egitto, ma anche alla notevole crescita per l’Etiopia che diviene la terza destinazione in Africa, riflesso dell’aumento delle vendite dei prodotti meccanici e alimentari.

Fonte: http://www.starnet.unioncamere.it/Export–Sintesi–Anno-2015_7A15869B251C386

Divulgas
ADMINISTRATOR
PROFILE

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi contrassegnati da un asterisco (*) sono obbligatori.

Cancel reply

Potrebbe interessarti anche...

Gli esperti

Appuntamenti

Gare d'Appalto

Seguici su Facebook

Letture consigliate

Business planning. Dall’idea al progetto imprenditoriale
di Cinzia Parolini

Strategie web per i mercati esteri
di Gabriele Carboni

Internazionalizzazione in Africa tra imprese, istituzioni pubbliche e organizzazioni no profit
di L. Ferrucci e G. Paciullo

Ultimi articoli inseriti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi